SCUOLA DIGITALE


Il PNSD
Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana e del sistema educativo nell’era digitale. È un pilastro fondamentale della Buona Scuola (legge 107/2015), una visione operativa, che si fonda sull’innovazione del sistema scolastico e sulle opportunità dell’educazione digitale.
Il PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale) introduce nella scuola italiana nuove figure: l’animatore digitale e il team per l’innovazione.

Scuola Digitale

L’animatore digitale
L’animatore digitale è un docente che, in collaborazione con il dirigente scolastico, il direttore amministrativo e il team per l’innovazione, dovrà svolgere un ruolo strategico nella diffusione dell’innovazione a scuola. E’ una figura fondamentale per l’attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale; egli ha il compito di coinvolgere l’intera comunità scolastica, ovvero studenti, docenti e genitori, al processo di digitalizzazione e di innovazione tecnologica, proponendo soluzioni metodologiche adatte al contesto scolastico in cui opera.
Il progetto sviluppato da questa nuova figura professionale, è legato al Piano triennale per l’offerta formativa (PTOF) della scuola e ha, anch’esso, durata triennale.

Team per l’innovazione digitale
Il Team per l’innovazione digitale è costituito da un gruppo di docenti e ha la funzione di supportare e accompagnare l’innovazione didattica nelle istituzioni scolastiche e l’attività dell’animatore digitale. Tale gruppo è coadiuvato, nello svolgimento dei propri compiti da un assistente tecnico, scelto dall’istituzione scolastica e formato in modo specifico sui temi dell’innovazione digitale.

Situazione nel nostro Istituto
Animatore digitale dell’Istituto: prof. Elena Gallo
Team dell’innovazione digitale : prof.sse  Sara Furcas e Sabina Gemma Daverio
Assistente tecnico: Paola Russo

La scuola ha:

  • provveduto al cablaggio interno degli spazi (azione #2)
  • adottato il registro elettronico (azione #12),
  • installato in ogni aula una LIM con portatile
  • un server, utilizzabile
  • creato un account istituzionale (@schiaparelligramsci.edu.it) per tutto il personale e per gli studenti
  • aderito a G-Suite for education (ora Google Workspace) per gestire la didattica digitale integrata
  • favorito la formazione in servizio degli insegnanti partecipando all’azione#25 e organizzando internamente, corsi rivolti all’acquisizione di pratiche innovative per una nuova didattica digitale (corso sulla didattica 2.0  e corso sulle Google App, sportelli e corso dedicato in classroom di autoformazione)
  • collaborato con Fondazione Mondo Digitale per promuovere la condivisione della conoscenza delle materie STEM

L’Istituto ha allestito, inoltre, laboratori di informatica e laboratori multimediali; ciascuno dotato, in media, di 25 pc, videoproiettore e stampante, collegati tra loro in rete.
Le azioni previste per il prossimo triennio sono illustrate nel piano triennale di intervento redatto dall’animatore digitale all’inizio dell’anno 2019 -> Piano Triennale di intervento